Gruppo di lavoro sul consenso

Obiettivi: Il GdL deve occuparsi di definire le modalità di gestione del consenso con particolare riferimento alla sua ereditarietà da una regione all’altra.

Motivazioni: Le motivazioni relative alla creazione di un GdL sul consenso risiedono in particolare nell’esigenza di individuare una metodologia omogenea per attuare le policy di consenso definite nel DPCM n. 178 emanato il 29 settembre 2015 anche con riferimento ad esperienze regionali già attuate. Questo tipo di attività potrà inoltre richiedere di effettuare un’analisi relativa alla mappatura tra i ruoli professionali individuati a livello nazionale con quelli utilizzati a livello regionale.

Contesto ed esperienze: Il DPCM n. 178 emanato il 29 settembre 2015 sul Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) stabilisce che l’alimentazione e la consultazione del FSE possono essere effettuate solo attraverso la manifestazione di consensi da parte dell’assistito. È possibile distinguere due tipologie di consenso che l’assistito deve manifestare: generale e puntuale. I consensi generali sono rappresentati dal consenso informato alla alimentazione e dal consenso informato alla consultazione del FSE. I consensi puntuali permettono invece all’assistito di specificare le modalità di consultazione di uno specifico documento, sulla base del ruolo professionale dell’utente richiedente. Questa tipologia di consenso permette anche di specificare l’eventuale oscuramento del documento. Per quanto riguarda i documenti contenenti dati a maggior tutela di anonimato, è stato stabilito che questi devono confluire nel FSE dell’assistito (in caso di presenza di consenso alla alimentazione) in forma oscurata, e potranno essere resi disponibili alla consultazione solo se resi non oscurati dall’assistito. Le specifiche tecniche relative all’interoperabilità del FSE hanno individuato una soluzione di trasferimento delle politiche di consenso stabilite dall’assistito per processi relativi alla comunicazione di metadati tra regioni diverse e al trasferimento dell’indice del FSE.

Ultimo aggiornamento: 08/11/2016