Consorzio nazionale

 

 

Il Consorzio è formato dal Ministero della Salute in qualità di Coordinatore del Progetto, dall’AgID, dalle Regioni Emilia Romagna, Lombardia e Veneto.

Il Ministero della Salute ha curato la partecipazione alla Call “2015 CEF Telecom – eHealth” al fine di individuare e sperimentare i criteri tecnici e operativi necessari a garantire l’interoperabilità del Patient Summary e dell’ePrescription a livello europeo, in consorzio con l’AgID, coinvolta in base alle competenze attribuite dal Decreto legge 179/2012, e le Regioni Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna.

Tali regioni sono state individuate in quanto avevano sperimentato sia soluzioni per l’interoperabilità interregionale in coerenza con le specifiche del progetto epSOS per il Patient Summary e l’ePrescription sia l’interoperabilità con l’infrastruttura nazionale per il Fascicolo Sanitario Elettronico predisposta da AgID.

In particolare nell’ambito del Consorzio:

  • la Regione Lombardia coordina le attività previste nell’ambito dell’Azione 1 “Progettazione e realizzazione del NCPeH e dei servizi transfrontalieri”;
  • la Regione Veneto coordina le attività previste nell’ambito dell’Azione 2 “Servizi di Test, di Collaudo e Distribuzione del NCPeH e dei servizi transfrontalieri”;
  • l’AgID coordina le attività previste nell’ambito dell’Azione 3 “Sviluppo dell’infrastruttura NCPeH e dispiegamento”;
  • la Regione Emilia-Romagna coordina le attività previste nell’ambito dell’Azione 4 “Strategia di comunicazione e formazione”;
  • il Ministero svolge il ruolo di coordinatore dei partner italiani coinvolti nel progetto assicurando le attività previste nell’ambito dell’Azione 5: “Governo e Management”.

 

Ultimo aggiornamento: 09/03/2018