1.4 Modulo D – Servizi

Il modulo D è composto di 5 schede, una per ogni servizio individuato dal DPCM attuativo, in fase di emanazione, il quale stabilisce che, in sede di prima applicazione, le regioni e le province autonome debbano assicurare almeno:

  1. La disponibilità dei servizi per l’accesso dell’assistito al proprio FSE;
  2. La disponibilità dei servizi per il collegamento e l’abilitazione all’accesso e all’alimentazione del FSE da parte dei MMG/PLS, nonché delle strutture sanitarie;
  3. La disponibilità dei servizi a supporto dell’interoperabilità del FSE;
  4. La disponibilità dei servizi per la gestione dei referti di laboratorio;
  5. La disponibilità dei servizi per la gestione del profilo sanitario sintetico.

Per un approfondimento tecnico dei servizi obbligatori, si rimanda all’allegato A “Guida tecnica e modelli di riferimento”.
 

Scheda Servizio 1

Servizi per l’accesso dell’assistito al proprio FSE
Art. 28 DPCM attuativo comma 1 lettera a)

Azioni previste

Sezione di riferimento nella “Guida tecnica e modelli di riferimento”

Obiettivo

Autenticazione al sistema

Sezione 4.1

[Indicare le modalità con cui si intendono realizzare i meccanismi di autenticazione dell’assistito (ad es. uso della CNS, ecc.)]

Gestione del consenso

Sezione 4.2

[Indicare le modalità con cui si intende raccogliere e gestire il consenso libero ed informato dell’assistito (ad es. mediante un sistema telematico o attraverso la raccolta da parte dei MMG/PLS, ecc.)]

Accesso al FSE da parte degli assistiti

Sezione 4

[Indicare le modalità organizzative con cui si intende fornire agli assistiti l’accesso al sistema di FSE (ad es. tramite portale web per gli assistiti, chioschi di servizio, ecc.)]

Gestione del taccuino

(servizio non obbligatorio in sede di prima applicazione)

Sezione 4.5

[Indicare se è prevista la realizzazione del taccuino dell’assistito nel sistema di FSE]

Eventuali informazioni aggiuntive

(max. 100 parole)

 

 

Scheda Servizio 2

Servizi per il collegamento e l’abilitazione all’accesso e all’alimentazione del FSE da parte dei MMG/PLS e delle strutture sanitarie Art. 28 DPCM attuativo comma 1 lettera b)

Azioni previste

Sezione di riferimento nella “Guida tecnica e modelli di riferimento”

Obiettivo

Accesso al FSE da parte degli operatori e delle strutture sanitarie

Sezione 5.1

[Indicare le modalità organizzative con cui si intende fornire l’accesso al sistema di FSE ai MMG/PLS e alle strutture sanitarie (ad es. uso di portali, applicativi, ecc.)]

Abilitazione all’accesso e all’alimentazione del FSE

Sezioni 5.2 e 5.3

[Indicare le modalità previste per consentire ai MMG/PLS e agli operatori di accedere ed alimentare il FSE (ad es. distribuzione di smart card, modalità di verifica dell’identità degli assistiti, ecc.)]

Eventuali informazioni aggiuntive

(max. 100 parole)

 

 

 

Scheda Servizio 3

Servizi a supporto dell’interoperabilità del FSE
Art. 28 DPCM attuativo comma 1 lettera c)

Azioni previste

Sezione di riferimento nella “Guida tecnica e modelli di riferimento”

Obiettivo

Servizi da esporre a supporto dell’interoperabilità

Sezione 6

[Indicare le modalità organizzative che si intendono adottare per la realizzazione dei servizi a supporto dell’interoperabilità interregionale (ad es. indicare se si intende ricorrere ad accordi con altre regioni, gare, appalti, ovvero combinazioni di essi, ecc.)]

Eventuali informazioni aggiuntive

(max. 100 parole)

 

 

Scheda Servizio 4

Servizi per la gestione dei referti di laboratorio
Art. 28 DPCM attuativo comma 1 lettera d)

Azioni previste

Sezione di riferimento nella “Guida tecnica e modelli di riferimento”

Obiettivo

Gestione dei referti di laboratorio

Sezione 7

[Indicare le modalità che si intendono adottare per la digitalizzazione e gestione dei referti di laboratorio prodotti dalle strutture sanitarie (ad es. formazione degli operatori sanitari, eventuali azioni relative alla mappatura di cataloghi locali, ecc.)]

Eventuali informazioni aggiuntive

(max. 100 parole)

 

 

Scheda Servizio 5

Servizi per la gestione del profilo sanitario sintetico
Art. 28 DPCM attuativo comma 1 lettera e)

Azioni previste

Sezione di riferimento nella “Guida tecnica e modelli di riferimento”

Obiettivo

Gestione del profilo sanitario sintetico

Sezione 8

[Indicare le modalità che si intendono attuare per la digitalizzazione e gestione dei profili sanitari sintetici da parte dei MMG/PLS (ad es. formazione dei medici, uso di applicativi software per l’estrazione di dati dalla cartella clinica, ecc.)]

Eventuali informazioni aggiuntive

(max. 100 parole)

 Figura 4 - Fac-simile modulo D

Last update: 06/02/2018