3.3 Comunicazione metadati (creazione o aggiornamento)

Il servizio di comunicazione metadati è invocato da un sistema documentale che crea o aggiorna, in una RDE, un documento sanitario. Il sistema di FSE regionale effettua la creazione/aggiornamento di un documento (attraverso modalità e protocolli legacy previsti dalla RDE) e provvede alla creazione di una transazione [ITI-42] Register Document Set-b[1], comportandosi come un attore Embedded XDS Document Source and Repository, verso l’attore National Gateway dell’INI che provvede all’inoltro verso la XDS Document Registry della RDA, ovvero all’indice temporaneo gestito dall’INI. Nel contesto di questa transazione, il metadato XDSDocumentEntry.repositoryUniqueId indica il repository all’interno del quale il documento è disponibile, mentre il metadato XDSSubmissionSet.sourceId individua la RDE che ha prodotto il documento.

Qualora occorra aggiornare esclusivamente i metadati relativi ad un documento (che resta quindi invariato), la transazione IHE da utilizzare è Update Document Set [ITI-57], dove il ruolo di Document Administrator è svolto dalla RDE (RCD) che invia la richiesta verso l’attore National Gateway dell’INI. Questo scenario si applica anche nel caso in cui si richiede l’aggiornamento delle politiche del documento (metadato descritto in tabella 2.7-1 del documento di Affinity Domain). L’INI provvede a sua volta all’inoltro del messaggio verso la RDA, che svolge il ruolo di Document Registry, ovvero all’indice temporaneo gestito dall’INI. La richiesta deve contenere sia il riferimento ai metadati da aggiornare sia i valori dei nuovi metadati. È responsabilità della RDA deprecare i metadati oggetto dell’aggiornamento.

La richiesta da inviare al National Gateway deve contenere l’asserzione di attributo firmata dal sistema regionale richiedente. Il dataset della richiesta e della risposta del messaggio di comunicazione dei metadati è riportato di seguito.

Messaggio di richiesta Comunicazione dei metadati (flussi RDE->INI, INI->RDA, RDA->INI)

 

Campo

Tipologia

Codifica

Descrizione

Obbligatorietà

DatoXDS/SAML (ove applicabile)

Identificativo utente

asserzione attributo

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

Codice Fiscale dell’utente che fa richiesta del servizio di interoperabilità

si

urn:oasis:names:tc:xacml:1.0:subject:subject-id

Identificativo organizzazione

asserzione attributo

Codifica secondo la  Tabella 5.4-3 del documento di Affinity Domain

Identificativo del dominio dell’utente

si

urn:oasis:names:tc:xspa:1.0:subject:organization-id

Descrizione organizzazione

asserzione attributo

Descrizione delle regioni/province autonome italiane

Descrizione del dominio dell’utente

no

urn:oasis:names:tc:xspa:1.0:subject:organization

Struttura utente

asserzione attributo

Codifica HSP.11 - HSP.11bis - STS.11 - RIA.11, ovvero codifica ISTAT della Azienda (ASL) o codifica Tabella 5.4-3 del documento di Affinity Domain

Identificativo della struttura dell’operatore/professionista sanitario (nel caso in cui l’utente coincida con il paziente non deve essere valorizzato)

si

urn:oasis:names:tc:xspa:1.0:environment:locality

Ruolo utente

asserzione attributo

Vedi Tabella 5.4-1 del documento di Affinity Domain per la codifica ruoli

 Ruolo dell’utente che effettua la richiesta

si

urn:oasis:names:tc:xacml:2.0:subject:role

Contesto operativo richiesta

asserzione attributo

Vedi tabella 5.4-2 del documento di Affinity Domain

Contesto operativo della richiesta

si

urn:oasis:names:tc:xspa:1.0:subject:purposeofuse

Tipo documento

asserzione attributo

Codifica LOINC

Tipo di documento da registrare

no

urn:oasis:names:tc:xspa:1.0:resource:hl7:type

Identificativo assistito/genitore-tutore

asserzione attributo

Formato codifica  conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

Codice Fiscale dell’assistito cui si riferisce la richiesta o del genitore/tutore che ha richiesto l’operazione

si

urn:oasis:names:tc:xacml:1.0:resource:resource-id

Presa in carico

asserzione attributo

Possibili valori: true/false

Indica la presa in carico del paziente.

si

urn:oasis:names:tc:xspa:1.0:resource:patient:consent

Tipo Attività

asserzione attributo

Valore: CREATE or UPDATE

Descrive il tipo di attività: CREATE, READ, UPDATE, DELETE.

si

urn:oasis:names:tc:xacml:1.0:action:action-id

Elenco Identificativi

assistito

asserzione di identificazione

 

Lista dei codici fiscali associati all’assistito, di cui uno è quello valido

si (solo per il flusso INIàRDA e per assistiti con più codici fiscali)

 

Tipologia di struttura che ha prodotto il documento

specifico per messaggio

Da Affinity Domain, Tabella 2.8-1

(codifica della specialità o del tipo di struttura)

no

DocumentEntry. healthcareFacilityTypeCode (ITI TF:3 4.2.3.2.11)

Identificativo organizzazione che custodisce il documento

specifico per messaggio

Codifica OID nazionale delle regioni/province autonome italiane

Identificativo del dominio regionale che custodisce il documento

si

SubmissionSet.sourceId (ITI TF:3 4.2.3.3.9 )

Identificativo assistito

specifico per messaggio

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

Codice Fiscale dell’assistito per cui è stato prodotto il documento

si

SubmissionSet.patientId (ITI TF:3 4.2.3.3.8)

e

DocumentEntry.patientId (ITI TF:3 4.2.3.2.16)

Tipo MIME

specifico per messaggio

Da Affinity Domain, Tabella 2.10-1

Indica il mime type del documento

si

DocumentEntry.mimeType (ITI TF:3 4.2.3.2.15)

Livello di confidenzialità

specifico per messaggio

Da Affinity Domain, Tabella 2.5-1

Indica il livello di confidenzialità del documento (ad es. se contiene informazioni a maggior tutela di anonimato). I documenti a maggior tutela di anonimato devono essere resituiti solo se il paziente ha deciso preventivamente di renderli visibili.

si

DocumentEntry.confidentialityCode (ITI TF:3 4.2.3.2.5)

Regole di accesso

specifico per messaggio

Da Affinity Domain, come specificato al paragrafo 2.7

Indica la lista di codici che identificano le politiche di accesso associate al documento.

no

DocumentEntry.eventCodeList (ITI TF:3 4.2.3.2.8)

Identificativo repository

specifico per messaggio

Codificato con OID, come specificato al paragrafo 2.14 del documento Affinity Domain

Identificativo del repository che custodisce il documento

si

DocumentEntry.repositoryUniqueId (ITI TF:3 4.2.3.2.18)

Identificativo documento

specifico per messaggio

Da Affinity Domain, come specificato al paragrafo 2.19 del documento Affinity Domain

Identificativo del documento

si

DocumentEntry.uniqueId (ITI TF:3 4.2.3.2.26)

Tipo documento (alto livello)

specifico per messaggio

Da Affinity Domain, come specificato al paragrafo 2.3

Descrive la tipologia di documento ad alto livello (Prescrizione, Report, Immagine, …)

si

DocumentEntry.classCode (ITI TF:3 4.2.3.2.3)

Tipologia documento (medio livello)

specifico per messaggio

Codifica LOINC (i possibili valori sono indicati in Tabella 2.18-1 del documento di Affinity Domain)

Descrive la tipologia di documento in modo più dettagliato (prescrizione specialistica, prescrizione farmaceutica, …). Valori da Affinity Domain

si

DocumentEntry.typeCode (ITI TF:3 4.2.3.2.25)

Tipologia documento (basso livello)

specifico per messaggio

Da Affinity Domain, come specificato in Tabella 2.6-1

Unito al typeCode permette di individuare la struttura di un documento (es. template per i documenti in formato CDA R2)

si

DocumentEntry.formatCode (ITI TF:3 4.2.3.2.9)

 

Riferimento documento

specifico per messaggio

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

Identifica il documento da aggiornare (obbligatorio in caso di aggiornamento di un documento)

no, obbligatorio in caso di aggiornamento di un documento

Viene realizzato mediante la creazione di una associazione (ITI TF:3 Table 4.2.2-1)

Identificativo univoco documento all’interno del Registry

specifico per messaggio

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

Necessario per creare relazioni tra i documenti

si

DocumentEntry.entryUUID (ITI TF:3 4.2.3.2.7)

Versione dell’oggetto documento gestito dal Registry

specifico per messaggio

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

Necessario per aggiornare i metadati associati ad un documento

Esempio:

 

<Slot name="PreviousVersion">

    <ValueList>

    <Value>1</Value>

    </ValueList>

</Slot>

 

si

 

Data validazione documento

specifico per messaggio

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

 Data del documento

si

DocumentEntry.creationTime (ITI TF:3 4.2.3.2.6)

Autore del documento

specifico per messaggio

Formato codifica  conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

Codice fiscale, struttura sanitaria, ruolo, specialità e riferimenti dell’autore del documento

si

DocumentEntry.author (ITI TF:3 4.2.3.2.1)

e

XDSSubmissionSet.author (ITI TF:3 4.2.3.3.1)

Hash/size

specifico per messaggio

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

Parametri caratterizzanti il documento

si

DocumentEntry.hash (ITI TF:3 4.2.3.2.10)

 

DocumentEntry.size (ITI TF:3 4.2.3.2.21)

Assetto organizzativo che ha portato alla creazione del documento

specifico per messaggio

Da Affinity Domain, come specificato in Tabella 2.12-1

Es. Medicina Generale, Pediatria,ecc.

si

DocumentEntry. practiceSettingCode (ITI TF:3 4.2.3.2.17)

Identificativo del paziente al momento della creazione del documento

Specifico per messaggio

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

Codice Fiscale del paziente. Questo valore non cambia a seguito dell’ unione di più identificativi.

si

DocumentEntry.sourcePatientId (ITI TF 3: 4.2.3.2.23)

Tipo Attività Clinica che ha portato alla creazione del documento

specifico per messaggio

Da Affinity Domain, come specificato in Tabella 3.2-1

Es. consulto, prestazione prenotata erogata,taccuino, ecc.

si

SubmissionSet.contentTypeCode (ITI TF:3 4.2.3.3.4)

Lingua del documento

specifico per messaggio

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

Indica la lingua del documento

no

DocumentEntry.languageCode (ITI TF 3: 4.2.3.2.13)

Data della prestazione

specifico per messaggio

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

Indica le date di inizio e fine della prestazione sanitaria che ha comportato la produzione del documento

no

DocumentEntry. serviceStartTime (ITI TF 3: 4.2.3.2.19)

DocumentEntry.serviceStopTime (ITI TF 3: 4.2.3.2.20)

Rappresentante legale

specifico per messaggio

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3

Codice fiscale del rappresentante legale

no

DocumentEntry.legalAuthenticator (ITI TF 3: 4.2.3.2.15)

Informazioni demografiche del paziente

specifico per messaggio

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3

Dati anagrafici del paziente

no

DocumentEntry.sourcePatientInfo (ITI TF 3: 4.2.3.2.23)

Stato documento

specifico per messaggio

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

Devono essere trasmessi solo documenti con stato Approved

si

$XDSDocumentEntryStatus

Riferimento al documento di prescrizione

specifico per messaggio

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

In caso di comunicazione metadati relativi ad un referto, identifica il documento di prescrizione dematerializzata dal quale è generato il documento oggetto della comunicazione (obbligatorio in caso di documento di tipo referto se generato per rispondere ad una prescrizione dematerializzata esistente)

no

DocumentEntry.referenceIdList (ITI TF:3 4.2.3.2.28)

Conservazione sostitutiva

specifico per messaggio

Da Affinity Domain, come specificato al paragrafo 2.21

Indica se il documento è memorizzato negli archivi di conservazione sostitutiva

no

urn:ita:2017:repository-type

Data di sottomissione

specifico per messaggio

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

Data in cui vengono trasmessi i metadati

si

SubmissionSet.submissionTime (ITI TF:3 4.2.3.3.10)

Identificativo della sottomissione

specifico per messaggio

Formato codifica conforme alla specifiche IHE (ITI TF-3)

Identificativo della sottomissione dei metadati

si

SubmissionSet.uniqueId (ITI TF:3 4.2.3.3.12)

 

Messaggio di risposta Comunicazione dei metadati con successo (flussi RDA->INI, INI->RDE)
 

Campo

Tipologia

Codifica

Descrizione

Obbligatorietà

Stato risposta

specifico per messaggio

Come da specifiche IHE

Successo/Fallimento

si

 

Messaggio di risposta Comunicazione dei metadati con fallimento (flussi RDA->INI, INI->RDE, INI->RDA)

Il messaggio di risposta, in caso di errore, può essere:
 

  • generato dalla RDA, per il flusso di comunicazione tra la RDA e l’INI a seguito di messaggio di richiesta della RDE inoltrato dall’INI (per segnalare l’assenza di diritti di accesso o altri errori); il messaggio è inoltrato dall’INI alla RDE;
  • generato dall’INI, per il flusso di comunicazione tra la l’INI e la RDE (per segnalare l’assenza di consenso all’alimentazione dell’assistito o altri errori);
  • generato dall’INI, per il flusso di comunicazione tra l’INI e la RDA (per segnalare l’assenza di consenso all’alimentazione dell’assistito, che la regione chiamante è RDA dell’assistito o altri errori).

 

Campo

Tipologia

Codifica

Descrizione

Obbligatorietà

Stato risposta

specifico per messaggio

Come da specifiche IHE

Successo/Fallimento

si

Codice errore

specifico per messaggio

Come da specifiche IHE

Vedi tabella messaggi errore

si

 

A titolo esemplificativo, in appendice A4, sono riportati i messaggi di richiesta e risposta del servizio. Per maggiore dettagli si rimanda alle specifiche tecniche ufficiali IHE.

Fallimento servizio

Codici di errore

RegisterResponse/RegistryErrorList/RegistryError
 

Attributo

Tipo di dato

Valore

codeContext

String

Vedi tabella messaggi di errore

errorCode

String

[ERROR_CODE]

location

String

Indica la posizione dell’errore verificatosi

severity

String

urn:oasis:names:tc:ebxml-regrep:ErrorSeverityType:Error

 

RegisterResponse/RegistryErrorList/ RegistryError.errorCode
 

[ERROR_CODE]

Descrizione

XDSRegistryBusy

Carico di lavoro eccessivo

XDSRegistryError

Errore interno generico

XDSRegistryOutOfResources

Poche risorse

 

Gestione errori di verifica delle asserzioni

Gli errori generati da eventuali fallimenti di controllo sulle asserzioni sono descritti nel capitolo 4.

 

[1] IHE ITI TF-2b 3.42

Ultimo aggiornamento: 06/02/2018